Antonio Russo 
Ballerino 

Antonio Russo compie gli studi a Roma diplomandosi all’Accademia Nazionale di Danza.
Segnalato come giovane promessa al Festival di Osimo dalla giuria composta dai più noti critici della danza, entra a far parte del Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma sotto la direzione di Elisabetta Terabust.
Nel 1990 entra come solista nel Ballet de Euskadi in Spagna, interpretando diversi ruoli principali del repertorio della compagnia, fra i quali Paquita, Il Corsaro, Il Talismano, Majisimo. Nel 1993 diventa solista nella Compagnia di Danza Teatro di Torino diretta da Loredana Furno, per poi ricoprire ruoli di primo ballerino: Albrecht in Giselle, Franz in Coppelia, il Principe Désiré nella Bella Addormentata, il Principe nello Schiaccianoci, Les Sylphides; danza inoltre coreografie di Fascilla, Limón, Veggetti, Biagi, Petrillo, Cacciuleanu, Lifar, Bohbot. Con la compagnia partecipa alle tournée in Messico, Cuba, Taiwan, Cina, Turchia, Grecia e in Egitto, dove interpreta il ruolo di Marco Antonio al Teatro dell’Opera de Il Cairo, in Cleopatra, coreografia di Milorad Miskovitch, riscuotendo entusiastici consensi della critica.
Nel 1997 lavora nelle produzioni del Teatro Regio di Torino Il Fantasma di Canterville, coreografia di Fabrizio Monteverde e Lezioni di Ballo di Tiziana Tosco.
In seguito partecipa agli spettacoli del Balletto del Sud diretto da Fredy Franzutti, quali Romeo e Giulietta e Il Lago dei cigni nel ruolo di Siegfried con Diliana Nikiforova, prima ballerina del Teatro dell’Opera di Sofia.
Nel 1999 collabora con il Balletto di Milano nelle produzioni Tango, Una rosa per Jorge Donn e Bolero, coreografie e direzione di Denys Ganio, partecipando come solista, alle numerose tournée internazionali tra le quali quella a Mosca al Teatro Bol’šoj.
Dal 2000 fa parte del Corpo di Ballo dell’Arena di Verona diretto da Maria Grazia Garofoli e nel 2005 diventa primo ballerino stabile. Nell’ottobre 2007 è ospite del Balletto del Sud per interpretare il ruolo del Principe nello Schiaccianoci con la coreografia di Franzutti.
Tra le interpretazioni più importanti ricordiamo Jardin aux lilas coreografia di Antony Tudor, dove viene scelto come protagonista da Sallie Wilson; John in Zorba il greco coreografia di Lorca Massine; Basilio in Don Quixote accanto a Olga Esina e Jurgita Dronina e Albrecht in Giselle accanto a Petra Conti con le coreografie di Maria Grazia Garofoli; Tebaldo in Romeo e Giulietta, coreografia di Amedeo Amodio e ancora Stelle di oggi, stelle di domani, Coppelia, I Due Gentiluomini di Verona, La Bella addormentata, Gala d’autunno, Il Lago dei cigni, Alma Latina, La Vedova allegra, Viaggio in Italia, Il Sogno veneto di Shakespeare, Cenerentola, Omaggio a Rota, Blue Moon; L’Opera da tre soldi e Il Mandarino meraviglioso coreografia di Mario Piazza; Omaggio a Stravinsky coreografia di Renato Zanella, Omaggio a Roland Petit di Denys Ganio.
È Primo ballerino negli spettacoli realizzati da Zanella Cercando Verdi, nell’ambito della Stagione di balletto 2012-2013, riproposto in agosto al Teatro Romano di Verona, Schiaccianoci à la carte, Barocco Remix: Casanova e Il Lago dei Cigni per la Stagione Opera e Balletto 2013-2014.

Prende parte allo spettacolo Medea ideato da Renato Zanella, in scena al Teatro Romano ad agosto 2014.



Agosto 2014

 
 
 
In scena
Madama ButterflySabato 30 Agosto
alle ore 20:45
in Arena
Clicca qui 
 
 
^Top
Call Center
SEGUICI ANCHE SUI NOSTRI CANALI SOCIALI
FacebookYou TubeTwitterPinterestPinterestFoursquareArena di Verona
Major Partner
Unicredit
Automotive Partner
VOLKSWAGEN
Official Sponsor
Intimissimi
Mobility Partner
Megliointreno
Official Partner