Fabio Previati 
BARITONO 
Nato a Venezia, Fabio Previati ha iniziato gli studi con Carlo Polacco, per poi diplomarsi al Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia sotto la guida di Franco Ghitti.
Vincitore di numerosi concorsi, tra i quali il Concorso Internazionale “Toti dal Monte” di Treviso e il Concorso As.Li.Co. di Milano, nel 1987 ha compiuto il debutto nel Werther di Massenet (Albert) con la direzione di Daniele Gatti.
Nel corso della sua carriera - svolta sui palcoscenici di importanti teatri, con direttori e registi di primissimo piano - ha interpretato titoli quali La Bohème di Puccini (Marcello e Schaunard), Don Giovanni di Mozart (Don Giovanni, Leporello), L’Eelisir d’amore di Donizetti (Belcore), Così fan tutte di Mozart (Guglielmo), Linda di Chamounix di Donizetti (Marchese di Boisfleury), Werther di di Massenet (Albert), Turandot di Puccini (Ping), I Pagliacci di Leoncavallo (Silvio), Carmen di Bizet (Dancairo e Morales), L’Italiana in Algeri di Rossini (Haly), Le Nozze di Figaro di Mozart (Figaro), Don Pasquale di Donizetti (Malatesta), Il Barbiere di Siviglia di Rossini (Figaro), La Fille du régiment di Donizetti (Sulpice), Madama Butterfly di Puccini (Sharpless), Roméo et Juliette di Gounod (Capulet, Mercutio), Fedora di Giordano (De Siriex), Le Pardon de Ploërmel di Meyerbeer (Hoel), Die Fledermaus di Strauss (Dr Falke), Maria Stuarda di Donizetti (Lord Cecil), La Cenerentola di Rossini (Don Magnifico), La Forza del destino di Verdi (Fra Melitone), Manon Lescaut di Puccini (Lescaut), Cavalleria Rusticana di Mascagni (Alfio) e, sul versante concertistico, Carmina Burana di Orff e Stabat Mater di Poulenc.
Nella stagione 2009/10 ha interpretato con grande successo L’Elisir d’amore (Belcore) al Teatro Lirico di Cagliari, Cecchina, ossia la buona figliuola di Niccolò Piccinni (Mengotto) e Lucia di Lammermoor di Donizetti (Enrico Ashton) al Teatro Verdi di Sassari, Faust di Gounod (Valentino) al Teatro Massimo Bellini di Catania, La Bohème (Schaunard) a Palermo e Carmen (Dancairo) al Palau de les Arts a Valencia e all’Arena di Verona.
Ha inaugurato la stagione 2010/11 interpretando La Bohème (Schaunard) al Teatro Massimo Bellini di Catania, Alice al Teatro Massimo di Palermo e Tosca (Sagrestano) al Maggio Musicale Fiorentino.
Le sue numerose incisione discografiche includono, fra l’altro, Cristoforo Colombo di Alberto Franchetti con la direzione di Marcello Viotti, L’occasione fa il ladro e L’inganno felice dirette da Marcello Viotti, Adelson e Salvini di Bellini, La bohème, Re Teodoro a Venezia con Isaac Karabatchevsky e Margherita d’Anjou di Meyerbeer.

Gennaio 2011
 
 
 
In scena
Quarto Concerto RistoriSabato 29 Novembre
alle ore 20:30
in Teatro Ristori
Clicca qui 
 
 
^Top
Call Center
SEGUICI ANCHE SUI NOSTRI CANALI SOCIALI
FacebookYou TubeTwitterPinterestPinterestFoursquareArena di Verona
Major Partner
Unicredit
Automotive Partner
VOLKSWAGEN
Official Sponsor
Intimissimi
Mobility Partner
Megliointreno
Official Partner