Paolo Battaglia 
BASSO 

Dopo gli studi musicali in clarinetto e sassofono, Paolo Battaglia intraprende lo studio del canto, si diploma al Conservatorio Luca Marenzio di Brescia e vince diversi concorsi nazionali; segue poi vari corsi di perfezionamento, e master con Franco Corelli e Eugenio Fogliati.

Il suo vasto repertorio comprende: Lucia di Lammermoor di Donizetti, Carmen di Bizet, La Damnation de Faust di Berlioz, Manon di Massenet, Fedora di Giordano, I Capuleti e I Montecchi e Norma di Bellini, Roméo et Juliette di Gounod, Il Barbiere di Siviglia di Rossini, La Clemenza di Tito, Le Nozze di Figaro e Don Giovanni di Mozart, Tosca, Turandot e La Bohème di Puccini, L’Orfeo e L’incoronazione di Poppea di Monteverdi, The Rake’s Progress di Stravinsky.

Si esibisce nelle maggiori Fondazioni liriche e nei Teatri di tradizione italiani; è inoltre protagonista in numeri teatri e festival internazionali.

Nel 2008 sotto la direzione di Riccardo Muti interpreta il ruolo di Montano in Otello di Verdi al Teatro dell’Opera di Roma, e sempre con Muti canta con la Chicago Symphony Orchestra e alla Carnegie Hall di New York.

Nella Stagione 2011/2012 veste i panni del Conte Serpieri in Senso di Tutino al Teatro Massimo di Palermo, Padre Guardiano nella Forza del Destino di Verdi al Teatro Colón di Buenos Aires, Ashby nella Fanciulla del West di Puccini all’Opéra di Monte-Carlo.

Nel 2013 partecipa alle produzioni verdiane di Macbeth al Teatro Verdi di Trieste, Aida all’Opéra di Tolone, Falstaff alla Glyndebourne Opera.

Collabora con importanti direttori d’orchestra, quali Arena, Callegari, Campori, De Bernart, Domingo, Guadagno, Oren, Ranzani, Renzetti, Santi, Viotti, Jacobs, Tate, Muti, Metha, Palumbo, Karytinos, Steinberg, Inbal, Gatti, Carminati, Carella; lavora con alcuni dei più grandi registi fra i quali: Montaldo, Pizzi, Zeffirelli, De Ana, Grinda , Mc Vicar, Joel, Pier’Alli, De Tomasi, Puggelli, Carsen, Maestrini, Abbado, Severin.

Oltre al repertorio sinfonico, si dedica anche al genere madrigalesco e a quello sacro; vanta un’ampia discografia.

All’Arena di Verona debutta nel 1998 in Un Ballo in maschera di Verdi e in Tosca di Puccini; nel 1999 interpreta Carmen, nel 2005 Turandot, nel 2006 Aida; nel 2013 è Sparafucile in Rigoletto.

Al Teatro Filarmonico debutta nel 2005 in Falstaff di Verdi e torna nel 2006 per Il Barbiere di Siviglia.

Torna al Filarmonico di Verona nel ruolo di Capellio nei Capuleti e i Montecchi di Bellini.

Ottobre 2013

 
 
 
In scena
Primo Concerto RistoriSabato 18 Ottobre
alle ore 20:30
in Teatro Ristori
Clicca qui 
 
 
^Top
Call Center
SEGUICI ANCHE SUI NOSTRI CANALI SOCIALI
FacebookYou TubeTwitterPinterestPinterestFoursquareArena di Verona
Major Partner
Unicredit
Automotive Partner
VOLKSWAGEN
Official Sponsor
Intimissimi
Mobility Partner
Megliointreno
Official Partner