Ned Barth 
BARITONO 
Ned Barth, nato a Syracuse, New York, prende parte a master classes con Birgit Nilsson e vince diversi premi vocali internazionali; è l'unico baritono che vincerà le audizioni nazionali indette dal Metropolitan Opera nel 1989. Fa il suo debutto europeo all'Opera di Berna, in Svizzera, dove trascorre due stagioni, seguite da altre due presso il Badisches Staatstheater di Karlsruhe.

Dal 1994 è ospite di svariati teatri operistici europei, tra cui l'Opera di Stato di Amburgo, la Semper Oper di Dresda, l'Opera di Colonia, l'Opéra di Marsiglia, la Vlaamse Opera (Antwerp) e l'Opera di Stato Ungherese. Interpreta il Corno magico del fanciullo di Mahler con la Gürzenich Orchester sotto la direzione di James Conlon e il Falstaff, nel nuovo allestimento di Robert Carsen. Interpreta per la prima volta il ruolo di Scarpia nel 1998 a Colonia in una nuova produzione della Tosca e il Conte di Luna in un nuovo allestimento di Christopher Alden del Trovatore presso la Vlaamse Opera di Antwerp/Ghent.

Nell'ottobre 1999 Barth fa il suo debutto presso la Komische Oper di Berlino, nella parte di Rodrigo, in una nuova produzione del Don Carlos di Verdi con la direzione di Vladimir Jurowski. Le sue esibizioni proseguono per tutta la stagione 1999-2000. Un debutto con il Washington Ballet nei Carmina Burana di Orff ha luogo nel febbraio 2000; in maggio torna a Washington per prendere parte a I pescatori di perle di Bizet presso il Kennedy Center. Nel luglio 2000 canta per la prima volta la parte di Jochanaan in una nuova produzione della Salomé di Richard Strauss rappresentata al Glimmerglass Opera Festival. Nella stagione 2000-01 ritorna a Berlino per partecipare alle rappresentazioni del Don Carlos e per interpretare il ruolo di Oreste nella nuova produzione a cura di Harry Kupfer dell'Elektra di Richard Strauss.

Nell'aprile 2001 ha impersonato Jago nell'Otello alla Palm Beach Opera ed Escamillo nella Carmen, nonché Amonasro in un nuovo allestimento dell'Aida presso il Gran Teatre del Liceu di Barcellona. Ha debuttato con la Florida Grand Opera di Miami nel ruolo di Ben nella Regina di Blitzsteins a fianco di Lauren Flanigan ed è ritornato al Glimmerglass Opera Festival nel 2002, interpretando Tonio in una nuova produzione dei Pagliacci e al Gran Teatre du Liceu di Barcellona nelle vesti di Scarpia. A Miami ricopre ancora il ruolo di Jochanaan in una nuova produzione di Salomé nel gennaio 2003 e all'Opéra di Marsiglia interpreta Elektra. Tra i contratti conclusi per il 2004, ricordiamo la parte di protagonista nel Don Giovanni al Florida Grand Opera di Miami.

Il repertorio di Ned Barth oggi vanta oltre 40 titoli. Egli si è fatto particolarmente apprezzare per alcuni ruoli verdiani tra cui Renato (Un Ballo in maschera), Carlos (La Forza del destino), Conte di Luna (Il Trovatore), Nabucco, Germont (La Traviata), Ford (Falstaff) e Iago (Otello). Si è esibito anche in recital che includevano composizioni di Beethoven, Schubert, Strauss, Ravel, Duparc, Poulenc, Charles Ives e Virgil Thomson. Ha cantato sotto la direzione di James Conlon, Edo de Waart, Thomas Fulton, Peter Maag, Günter Neuhold e Vladimir Jurowski.


Novembre 2004 
 
 
In scena
Madama ButterflySabato 30 Agosto
alle ore 20:45
in Arena
Clicca qui 
 
 
^Top
Call Center
SEGUICI ANCHE SUI NOSTRI CANALI SOCIALI
FacebookYou TubeTwitterPinterestPinterestFoursquareArena di Verona
Major Partner
Unicredit
Automotive Partner
VOLKSWAGEN
Official Sponsor
Intimissimi
Mobility Partner
Megliointreno
Official Partner