Boiko Tzvetanov 
TENORE 
Boyko Tzvetanov, dopo gli studi all'Accademia musicale di Sofia, dove è nato, ha iniziato la sua carriera all'Opera di Stato della sua città e, negli anni 1982-1990 ha interpretato i ruoli più diversi. Prima di iniziare la sua carriera internazionale ha completato gli studi a Vienna e Roma sotto la guida del grande basso bulgaro Boris Christoff.

Nel 1988 ha vinto i prestigiosi Concorsi internazionali di Sofia e Bilbao e successivamente ha riscosso grandi successi anche in concerti ed oratori; di particolare rilievo è stata la sua interpretazione nella Messa da Requiem di Verdi a Parigi. Dal 1990 al 1992 ha cantato con grande successo alla Staatsoper di Vienna nel Rosenkavalier e in Capriccio di Strauss. Dal 1991 Boyko Tzvetanov è membro dell'Opera di Zurigo dove ha cantato i grandi ruoli del suo repertorio, ad esempio Canio Pagliacci, Rodolfo La Bohème, Alvaro La forza del destino, Gustavo Un Ballo in maschera, Lenski Evgenij Onegin, Rodolfo Luisa Miller, Pinkerton Madama Butterfly, Maurizio Adriana Lecouvreur, Luigi Il Tabarro, Grigorij Boris Godunov e Pollione Norma.

Inoltre ha interpretato ruoli molto difficili e raramente eseguiti come Arnoldo Guillaume Tell, Arturo I Puritani, Gualtiero Il Pirata e Sobinin in Una Vita per lo zar di Glinka. Nel 1999 ha cantato, alternandosi a José Carreras, la parte del protagonista nell'opera Sly di Wolf-Ferrari.

Il tenore si è esibito nei più prestigiosi teatri d'opera internazionali tra cui Deutsche Oper di Berlino, Opéra-Bastille di Parigi e Semperoper di Dresda. Di particolare prestigio il suo debutto nel ruolo di Calaf in Turandot in occasione della cerimonia ufficiale di inaugurazione del Teatro Liceu a Barcellona nel 1999.

Tra i suoi successi più recenti La Forza del destino e Un Ballo in maschera al Teatro Nazionale di Monaco, Il Trovatore ad Amburgo ed Edimburgo, ed il suo debutto americano come Calaf Turandot a Tulsa nel 2000. Nell'ottobre dello stesso anno ha ricevuto un'accoglienza trionfale in Giappone durante una tournée dell'Opera di Stato di Sofia. Un analogo successo ha riscosso alcuni mesi fa la sua interpretazione di Maurizio Adriana Lecouvreur al Teatro Bol'šoj di Mosca.
Il repertorio di Boyko Tzvetanov comprende più di cinquanta ruoli. Tra i suoi dischi recenti un'antologia di arie d'opera ed incisioni complete del Trovatore, Rigoletto e Attila di Verdi.

Gennaio 2004 
 
 
In scena
AidaMercoledì 23 Luglio
alle ore 21:00
in Arena
Clicca qui 
 
 
^Top
Call Center
SEGUICI ANCHE SUI NOSTRI CANALI SOCIALI
FacebookYou TubeTwitterPinterestPinterestFoursquareArena di Verona
Major Partner
Unicredit
Automotive Partner
VOLKSWAGEN
Official Sponsor
Intimissimi
Mobility Partner
Megliointreno
Official Partner