Chiara Chialli 
 
Nasce a Sansepolcro (Arezzo), si avvicina alla musica all'età di otto anni con lo studio del pianoforte che in seguito affiancherà a quello della composizione presso il Conservatorio "F. Morlacchi" di Perugia. Nel 1989 inizia a studiare canto con Maria Grazia Pittavini proseguendo tale studio nella classe di canto di Anne English Santucci presso il Conservatorio di Perugia diplomandosi con il massimo dei voti e la lode nel 1996.

Ha frequentato le Master Classes tenute da Renè Clemencic, Lejla Gencer, Robert Kettelson, Edoardo Muller, Renata Scotto, Ferruccio Soleri e, quale allieva effettiva, partecipa nel 1998 all'Accademia Rossiniana di Pesaro condotta da Alberto Zedda. Nel 1997 risulta vincitrice del concorso As.Li.Co. (Associazione Lirico-Concertistica) per cantanti lirici della Comunità Europea.


Nel 1993 è solista al Cantiere Internazionale d'Arte di Montepulciano per la prima italiana dell'opera contemporanea Leyla und Medjnun di Detlev Glanert interpretando i ruoli di Madre, Bambina e Giraffa per la direzione di Markus Stenz e la regia di Lorenza Cantini. Nel 1996 ricopre il ruolo di Mrs. Slender in Falstaff ovvero Le Tre Burle di A. Salieri, allestita dalla "Società dell'Opera Buffa" di Milano, per la direzione di Alberto Veronesi e la regia di Beni Montresor, presso il Teatro Sociale di Lecco, il Parenti di Milano, il Fraschini di Pavia e rappresentata nel 1998 al B.A.M. (Brooklyn Academy of Music) di New York. Nel 1997 debutta, quale vincitrice As.Li.Co., nei seguenti ruoli: Cherubino ne Le Nozze di Figaro di W. A. Mozart, per la direzione di Corrado Rovaris e la regia di Flavio Ambrosini; Meg Page in Falstaff di G. Verdi, per la direzione di Tiziano Severini e la regia di Gigi Dall' Aglio; Diamantina e Dottorinina ne L'Isola di Merlino di C.W. Gluck, per la direzione di Carlo De Martini e la regia di Francesco Micheli, presso i seguenti Teatri: il Grande di Brescia, il Fraschini di Pavia, il Sociale di Como, il Ponchielli di Cremona e il Cagnoni di Vigevano. Nel Marzo 1998 canta al Teatro Regio di Parma nell'allestimento di Hänsel und Gretel di E. Humperdinck dove ricopre il ruolo di Hänsel per la direzione di Massimo De Bernart e la regia di Lorenzo Arruga.
Nell'ottobre 1998 interpreta Cherubino ne Le Nozze di Figaro di W.A. Mozart presso il Teatro Pergolesi di Jesi per la direzione di Fabiano Monica e la regia di Eike Gramss. Nel novembre 1998 interpreta Meg Page in Falstaff di G.Verdi, per la direzione di Massimiliano Stefanelli e la regia di Paolo Baiocco, presso il Teatro Verdi di Sassari.

Nel luglio 1999 partecipa al Festival Internazionale di San Gimignano ricoprendo ancora il ruolo di Cherubino ne Le Nozze di Figaro mozartiane per la direzione di Marco Pace e la regia di Paolo Pierazzini debuttando poi nella parte di Rosina ne Il Barbiere di Siviglia di G.Rossini per la direzione di Giacomo Loprieno e la regia di Roberto Guicciardini.

Nell'ottobre dello stesso anno interpreta Isaura nel Tancredi di G. Rossini presso il Teatro Verdi di Sassari per la direzione di Carlo Palleschi e la regia di Stefano Vizioli. Nel dicembre 1999 ricopre il ruolo della Fata nell'opera contemporanea di Massimo Priori Il Marchese dei Turaccioli, per la direzione di Maurizio Dini Ciacci e la regia di Paolo Valerio, presso il Teatro Zandonai di Rovereto, il Teatro di Corte di Napoli, il Nuovo di Verona e il San Marco di Trento.

Nel maggio 2000 interpreta Despina nel Così Fan Tutte di W.A. Mozart presso il Teatro Marrucino di Chieti per la direzione di Maurizio Dones e la regia di Lorenzo Arruga. Nell'agosto 2000 interpreta Suzuky in Madama Butterfly di G. Puccini presso il Festival Pucciniano di Torre del Lago per la direzione di Massimo Morelli e la regia di Vivien Hewitt. Nell'ottobre 2000 è Flora, protagonista in Ghost Cafè di Carlo Galante, presso il Teatro Donizetti di Bergamo per la direzione di Carlo Boccadoro e la regia di Stefano Monti. Nel dicembre 2000 è la Seconda Dama ne Il Flauto Magico di W.A. Mozart presso il Teatro Verdi di Sassari per la direzione di Marcello Bufalini e la regia di Stefano Vizioli. Nel gennaio 2001 ricopre il ruolo di Zerlina nel Don Giovanni di W.A. Mozart presso il Teatro Vittorio Emanuele di Messina per la direzione di Marco Balderi e la regia di Francesco Torregiani.

Nel luglio 2001 interpreta Preziosilla nella Forza del Destino di G. Verdi a Busseto, diretta da J. Kovatchev e regia di B. De Tommasi. In seguito interpreta Bersi nell'Andrea Chenier a Mantova per la direzione di A. Veronesi.

In seguito ha partecipato alle produzioni di: Nabucco a Ravenna nel ruolo di Fenena; il ruolo del titolo in Medium di Menotti a Trieste ove ha interpretato anche Suzuki in Butterfly per la direzione di F. Carminati e di recente Charlotte in Werther per la direzione di D. Oren; Rigoletto a Macerata nel ruolo di Maddalena per la direzione di D. Callegari e la regia di G. Agostinucci accanto a M. Devia e M. Alvarez.; di nuovo Charlotte al Teatro di Santa Cruz de Tenerife.

Di recente ha ripreso Suzuki in Madama Butterfly a Napoli per la direzione di Yves Abel; e in seguito anche al Festival Puccini di Torre del Lago.

Tra gli impegni futuri, è da segnalare il suo debutto al Teatro degli Arcimboldi per la produzione inaugurale della stagione 2003-04 del Teatro alla Scala, con il Moïse et Pharaon di Rossini nel ruolo di Sinaïde.

Di particolare rilievo le esperienze e le critiche ricevute nel repertorio Barocco e di musica sacra. Collaborando con varie formazioni orchestrali, fra cui l'Orchestra del College di Manchester, l'Orch. Filarmonica Barocca di Lublin, l'Orch. da Camera di Prêsov, l'Orch. Sinfonica di Kiev, l'orch. Marchigiana, l'Orch. Sinfonica di San Remo, l'Orch. de I Pomeriggi Musicali, l'Orch. Cantelli, l'Orch. Stabile del Teatro di Como, l'Orch. Filarmonica di Torino, etc. numerosi sono i concerti di Musica Sacra e Barocca nei quali ha affrontato il seguente repertorio: Stabat Mater, Messa per Santa Cecilia di A. Scarlatti; Gloria, Magnificat, Stabat Mater, Juditha Triumphans di A. Vivaldi; Passione secondo San Giovanni, Messa in si minore, Oratorio di Natale di J.S. Bach; Messiah, Cantate a voce sola, Semele di G.F. Händel; l'Oratorio Serpentes Ignei in Deserto di J.A. Hasse; Stabat Mater, Miserere, Salve regina, Messa Romana in Fa Maggiore di G.B. Pergolesi; Nelson Messe, Theresienmesse di F.J. Haydn; Requiem, Messa dell' Incoronazione K 317, Messa in do minore K 427 di W.A. Mozart; Petite Messe Solennelle, Stabat Mater di G. Rossini; Messa di Gloria e Credo di G. Donizetti; Requiem di Giuseppe Verdi; Laudes Evangeli di V. Bucchi cantata nel XX anniversario della morte del compositore, insieme a Lajos Kozma, collaborando con la Fondazione "Valentino Bucchi"; l'Oratorio La Tempesta sul lago di D. Bartolucci con il quale ha inaugurato la Sagra Musicale Umbra del 1999.

Incide Falstaff di A. Salieri, nella parte di Mistress Slender per la Chandos. Interpreta Meg Page nell'incisione di Falstaff di G. Verdi per Arkadia. Incide la Messa Romana in Fa Maggiore di G.B. Pergolesi per la Kho, con il patrocinio della "Fondazione Pergolesi" di Jesi. Incide il Messiah di G. F. Händel per la Kicco Classic.
Incide Ghost Cafè di Carlo Galante per l'Agorà.


Ottobre 2003 
 
 
In scena
Un Ballo in mascheraGiovedì 24 Luglio
alle ore 21:00
in Arena
Clicca qui 
 
 
^Top
Call Center
SEGUICI ANCHE SUI NOSTRI CANALI SOCIALI
FacebookYou TubeTwitterPinterestPinterestFoursquareArena di Verona
Major Partner
Unicredit
Automotive Partner
VOLKSWAGEN
Official Sponsor
Intimissimi
Mobility Partner
Megliointreno
Official Partner