Svetla Vassileva 
SOPRANO 

Nata a Dobritch, Bulgaria, Svetla Vassileva si è laureata in canto e pianoforte all'Accademia di Musica di Sofia.

Ha vinto il concorso “Traviata 2000” a Vienna e nella stessa stagione ha interpretato il ruolo di Liù in Turandot di Puccini all’Opera di Vienna
È apparsa in molti tra i più importanti palcoscenici di tutto il mondo, in un gran numero di ruoli che abbracciano il repertorio di Puccini, Mozart, Donizetti, Leocavallo, Hindemith, Verdi e Kurt Weil, e ha collaborato con direttori del calibro di Zubin Mehta, Daniele Gatti, Vladimir Jurowski, Yuri Temirkanov, Bruno Bartoletti,  Riccardo Muti, Nicola Luisotti, Riccardo Chally, Lorin Maazel, George Pretre, Gianandrea Noseda, Gustavo Dudamel, Jeffrey Tate, Robert Carsen.

Ha lavorato in prestigiosi teatri internazionali quali: Wien Staatsoper, San Francisco Opera, Los Angeles Opera, New Israeli Opera, Suntory Hall di Tokyo, Scala di Milano, Accademia di Santa Cecilia, Arena di Verona, Teatro Comunale di Bologna, Teatro Comunale di Firenze, Teatro Regio di Torino, Carlo Felice di Genova, San Carlo di Napoli.
Richiesta dai più importanti teatri internazionali  per la sua straordinaria interpretazione di Nedda in I Pagliacci di Leoncavallo, Svetla Vassileva si è esibita all’Opera di Roma, al Lyric Opera di Chicago, Grand Theatre di Ginevra, al Festival di Ravenna e al Covent Garden al fianco di Plácido Domingo, al Teatro Bellini di Catania con Daniel Oren, e al  Teatro Comunale di Firenze sotto la direzione di Bartoletti; ha inoltre interpretato lo stesso ruolo nel film I Pagliacci assieme a  Roberto Alagna.
Ha interpretato I Sette peccati capitali di Weillal Festival di Macerata con la regia di Hugo de Ana.

Il suo repertorio comprende: Falstaff, Otello, La Traviata, Giovanna d’Arco e  Don Carlo di Verdi, Rusalka di Dvořák, Iolanta, Eugenio Onegin e La Dama di picche di Čajkovskij, La Bohème, Manon Lescaut, Tosca, Turandot e Madama Butterfly di Puccini, Aleko e Francesca da Rimini di Rachmaninov.
La sua intensa attività concertistica include la Symphonia No. 4 di Mahler, lo Stabat Mater di Rossini, il Requiem di Verdi e  numerose aria concerto.

 
 
 
In scena
Primo Concerto FilarmonicoVenerdì 31 Ottobre
alle ore 20:30
in Teatro Filarmonico
Clicca qui 
 
 
^Top
Major Partner
Unicredit
Automotive Partner
VOLKSWAGEN
Official Sponsor
Intimissimi
Mobility Partner
Megliointreno
Official Partner
Call Center
SEGUICI ANCHE SUI NOSTRI CANALI SOCIALI
FacebookYou TubeTwitterPinterestPinterestFoursquareArena di Verona