Paolo Rumetz 
TENORE 
Nato a Trieste, Paolo Rumetz ha iniziato lo studio del canto nel conservatorio della sua città, perfezionandosi poi a Monaco di Baviera con Metternich e a Roma con Guelfi.

Nel 1985 ha avuto luogo il suo debutto nel Maestro di Cappella di Cimarosa a Trieste. Successivamente è stato interprete della Notte, pastiche di musiche mozartiane al Festival dei Due Mondi di Spoleto (1987).
Nel 1988, dopo aver partecipato ai corsi sulla vocalità mozartiana tenuti da Claudio Desderi alla Scuola di Musica di Fiesole, è stato scelto per il ruolo di Guglielmo in Così fan tutte a Firenze e Massa; sempre nello stesso anno ha cantato in Ariadne auf Naxos di Strauss e in Die lustige Witwe di Lehár al Teatro Verdi di Trieste.

Negli anni successivi ha cantato in Parsifal (Teatro Verdi di Trieste), Don Giovanni (Teatro Britten di Londra, Teatro Verdi di Pisa, Lucca), Evgenji Onegin (Teatro La Fenice di Venezia), La Traviata (Treviso, Savona), La Bohème (Fermo), Le Nozze di Figaro (Firenze, Pisa, Massa), Les contes d'Hoffmann, Werther (Teatro Verdi di Trieste), Fedora (Trieste, Treviso, Rovigo), L'Elisir d'amore (As.Li.Co., Pisa), La scala di seta (Arena Sferisterio di Macerata), L'occasione fa il ladro (Arena Sferisterio di Macerata, Teatro Nazionale di Praga), Il turco in Italia (Teatro Comunale di Bologna, Trieste), Sior Todero Brontolon di Malipiero, La santa di Blaker street di Menotti (Teatro Bellini di Catania), La pietra del paragone di Rossini (Teatro Comunale di Modena), La cambiale di matrimonio (Arena Sferisterio di Macerata), Boris Godunov (Venezia), Tristan und Isolde (Trieste), I quatro rusteghi (produzione del Teatro La Fenice di Venezia), Pepito di Offenbach (Firenze) e in Das Rheingold (Alberich; in un concorso di regia wagneriana organizzato dal Teatro di Graz, la sua interpretazione gli ha garantito una borsa di studio dell'Associazione Wagner per il Festival di Bayreuth 1998).
Il suo repertorio comprende inoltre L'Italiana in Algeri, Le comte Ory, Don Pasquale, La sonnambula, Lucia di Lammermoor, Madama Butterfly, La Bohème, Turandot, La forza del destino, Falstaff, Il campiello e I pagliacci.

Tra gli impegni delle ultime stagioni si segnalano Gioconda e Carmen a Genova, Tosca a Trieste, La pietra del paragone al Garsington Opera Festival, La cenerentola a Udine, L'inganno felice a Padova in una produzione del Teatro La Fenice, e il debutto nel Trovatore a Fiume (Croazia). Recentemente ha cantato nella Bohème a Savona, in Lucia di Lammermoor al Teatro Verdi di Pisa, al Ravenna Festival e a Pavia, nella Bella Elena al Teatro Verdi di Trieste, nella Passione secondo Giovanni, in Lohengrin e Don Quichotte al Teatro Regio di Torino, in Simon Boccanegra a Parma, Bolzano e in una tournée in Giappone del Teatro La Fenice di Venezia. Di rilievo la sia recente interpretazione di Un giorno di regno, Madama Butterfly e Il processo al Teatro alla Scala, di Falstaff a Rovigo, Bolzano e Trento, nonché il prestigioso debutto sul palcoscenico dell'Opernhaus di Zurigo nel Turco in Italia e nei Quatro rusteghi. Al Teatro Filarmonico di Verona è stato acclamato interprete dei ruoli di Tonio e Taddeo nei Pagliacci.

Il prossimo futuro lo vedrà interprete di Assassinio nella cattedrale al Teatro dell'Opera di Roma e della Bohème (Marcello) a Verona.

L'intensa attività concertistica lo ha visto interpretare, fra le altre cose, l'oratorio Praecursor Domini di Frescobaldi, L'oratorio di Natale di Saint-Saëns, l'oratorio La conversione di Sant'Agostino di Hasse, i Carmina burana e i Lieder eines fahrenden Geselle di Mahler.

Gennaio 2003 
 
 
In scena
Valzer & Co.Venerdì 19 Dicembre
alle ore 20:30
in Teatro Ristori
Clicca qui 
 
 
^Top
Call Center
SEGUICI ANCHE SUI NOSTRI CANALI SOCIALI
FacebookYou TubeTwitterPinterestPinterestFoursquareArena di Verona
Major Partner
Unicredit
Automotive Partner
VOLKSWAGEN
Official Sponsor
Intimissimi
Mobility Partner
Megliointreno
Official Partner