Ruggero Raimondi 
BASSO 

Ruggero Raimondi è nato a Bologna ed ha iniziato gli studi musicali presso il Conservatorio "G. Verdi" di Milano, proseguendoli successivamente a Roma, sotto la guida di Teresa Pediconi e del Maestro Piervenanzi. La grande occasione viene dall'Opera di Roma che lo chiama per la produzione di I Vespri Siciliani dove ottiene straordinario successo di pubblico e critica.

Diviene subito artista di fama mondiale grazie alla rara capacità di unire a qualità vocali d'eccezione una presenza scenica ed un talento espressivo da grandissimo attore. Queste caratteristiche lo portano a collaborazioni d’altissimo livello con direttori come Claudio Abbado, Riccardo Muti, Herbert Von Karajan, Zubin Mehta, Lorin Maazel, Riccardo Chailly e registi come Piero Faggioni, Jean-Pierre Ponnelle, Luca Ronconi e Giorgio Strehler.

Ha al suo attivo un ricchissimo catalogo di registrazioni discografiche che spaziano da Rossini con opere quali Il Barbiere di Siviglia, L'Italiana In Algeri, Il Viaggio a Reims, Mosè in Egitto, a Verdi (del quale ha registrato tutti i grandi ruoli del repertorio da basso), da Puccini, a Mozart, dal repertorio francese a quello russo. Tra le interpretazioni più significative vanno ricordate quelle di Filippo II nel Don Carlo (registrato anche nella rara versione integrale in francese con la direzione di Claudio Abbado) e del protagonista del Don Quichotte di Massenet, in una storica produzione di Piero Faggioni diretta da Georges Prêtre a Parigi.
Ha inoltre partecipato alle famose produzioni cinematografiche di Don Giovanni diretto da Joseph Losey, di Carmen diretto da Francesco Rosi e di Boris Godunov diretto da Andrej Zulawski.

Nel 1992 è stato Scarpia nella Tosca prodotta da Andrea Ardermann nei luoghi e nelle ore originali in diretta da Roma, con Placido Domingo e Catherine Malfitano, diretta da Zubin Mehta.

Nel giugno 1994 ha partecipato ad un concerto straordinario nella Biblioteca Nazionale di Sarajevo diretto da Zubin Mehta, accanto a José Carreras trasmesso da oltre 30 televisioni di tutto il mondo e dedicato alle vittime della tragedia della ex-Jugoslavia.

Nel marzo 1996 un importante debutto: Jago nella produzione di Otello al Festival di Salisburgo con la direzione di Claudio Abbado.

Nel 2001 ha partecipato alle celebrazioni verdiane a Parma cantando in uno straordinario concerto “Verdi 100”, a fianco di Placido Domingo, Josè Carreras, Josè Cura, Marcelo Alvarez, Daniela Dessì, Barbara Frittoli, Mirella Devia, Luciana Dintino, Leo Nucci ed altri artisti diretto da Zubin Mehta.

Nel 2006 interpreta Scarpia in Tosca all'Arena di Verona e registra, per le case Unitel e Decca, L’Assassinio nella Cattedrale di I. Pizzetti.

Nel 2008 I Lombardi alla Prima Crociata al San Carlo di Napoli.

Tra gli impegni futuri si ricordano, Tosca all’Opera di Vienna e alla Deutsche Oper di Berlino, L’Italiana in Algeri e Tosca all’Opernhaus di Zurigo, Falstaff e Boris Godunov a Liegi.

Maggio 2009

 
 
 
In scena
Un Ballo in mascheraGiovedì 24 Luglio
alle ore 21:00
in Arena
Clicca qui 
 
 
^Top
Call Center
SEGUICI ANCHE SUI NOSTRI CANALI SOCIALI
FacebookYou TubeTwitterPinterestPinterestFoursquareArena di Verona
Major Partner
Unicredit
Automotive Partner
VOLKSWAGEN
Official Sponsor
Intimissimi
Mobility Partner
Megliointreno
Official Partner