Michèle Crider 
SOPRANO 

Michèle Crider ha studiato canto all'Università dell'lowa. È stata per ben due volte la vincitrice del District Metropolitan Opera Audition ed è stata scelta per cantare, con Simon Estes, al Homecoming Benefit del Governatore (1987) a Des Moines. Seguendo le personali raccomandazioni di Estes ha lasciato l'Iowa per trasferirsi all' Opera di Zurigo.

Nel 1988 è stata finalista al Premio Luciano Pavarotti e nel 1989 ha vinto anche uno dei tre premi al Concorso Internazionale di Ginevra, conquistandosi così la possibilità di cantare nella parte di Leonora nel Trovatore a Dortmund e di partecipare all' International Grand Prix, che ha vinto.

Ha cantato al Royal Opera House a Covent Garden, all' Arena di Verona, a Vienna, a Monaco, ad Amburgo, a Stoccarda, a Berlino, a Wiesbaden, alla Scala di Milano, a Firenze, a Zurigo, a San Gallo e a Barcellona. Il repertorio di soprano contiene tra le altre la parte di Leonora nel Trovatore e La Forza del Destino, Amelia in Un Ballo in Maschera, Odabella in Attila, Lucrezia in I Due Foscari, Giselda in I Lombardi alla Prima Crociata e la parte principale in Aida, Madama Butterfly e Luisa Miller.

Ha lavorato con i più grandi direttori d'orchestra come Riccardo Muti, Daniel Barenboim, James Levine e Zubin Mehta e ha finora registrato quattro dischi: la parte di Gerhilde ne La Valchiria per Decca diretta da Cristoph von Dohnanyl, Amelia in Un Ballo in Maschera per Teldec diretta da Carlo Rizzi, Elena e Margherita in Mefistofele diretta da Riccardo Muti per BMG Classic e il Requiem di Verdi diretta da Richard Hickox con la London Simphony Orchestra per Chandos Records.

Anche come cantante di concerti Michèle Crider ha riscosso ottimi successi. Ha cantato tra l'altro ai Festspiele di Salisburgo, ai festival del Maggio Musicale, a Orange, Ravenna ed Edimburgo, all'Alte Oper di Francoforte, alla Salle Pleyel di Parigi e al Barbican di Londra, con orchestre come la London Symphony Orchestra, la London Philharmonic Orchestra, l'Orchestre National di Parigi, i Berliner Philharmoniker, la Oslo Philharmonic Orchestra, e la Israel Philharmonic Orchestra.

In America ha debuttato nel 1996 a San Diego con una nuova produzione di Aida. Ha cantato per la prima volta a San Francisco sempre con Aida e al Metropolitan Opera a New York con Madama Butterfly.

Dal 1997 Michéle Crider ha partecipato a prestigiose produzioni tra le quali Aida alla Semperopera di Dresda, Un Ballo in Maschera all'Arena di Verona, Madama Butterfly all' Opéra de Bastille a Parigi e Aida al Bayerische Staatsoper di Monaco. Nel 1998 ha celebrato il suo ritorno allo Staatsoper di Vienna, dove in dicembre ha cantato in una nuova produzione di Ernani nel ruolo di Elvira.

La stagione 2000/2001 è stata aperta in Ottobre con Il Trovatore all'Operhaus di Zurigo. Nel dicembre 2000 è seguito un debutto coronato dal successo al Teatro Real di Madrid ne Il Trovatore sotto la direzione musicale di Garcia Navarro. Nel 2001 l'Opera di San Francisco ha premiato il suo ritorno, coronato da successi, con il premio San Francisco Opera Award of Merit.

L'apice della stagione 2001/2002 è stato il debutto nel ruolo di Norma a Gent, Anversa e Bruxelles.
Altri progetti operistici la porteranno ad Amburgo per Un Ballo in Maschera e Verona per una nuova produzione di Aida.

Nella stagione 2002/03 prenderà parte a diversi allestimenti in luoghi come la Metropolitan Opera House di New York, Francoforte, Amburgo, Mannheim, Trieste e Tel Aviv. Nel luglio 2003 interpreta il ruolo di Aida nell'omonima opera in una nuova produzione a Barcellona. Michèle Crider è oggi uno dei più grandi e più conosciuti soprani del repertorio operistico italiano.

Luglio 2002

 
 
 
In scena
Quarto Concerto RistoriSabato 29 Novembre
alle ore 20:30
in Teatro Ristori
Clicca qui 
 
 
^Top
Major Partner
Unicredit
Automotive Partner
VOLKSWAGEN
Official Sponsor
Intimissimi
Mobility Partner
Megliointreno
Official Partner
Call Center
SEGUICI ANCHE SUI NOSTRI CANALI SOCIALI
FacebookYou TubeTwitterPinterestPinterestFoursquareArena di Verona