Condividi
+

Cosa fare a Verona - Arena di Verona

files/arena/immagine-pagine-editoriali/verona-dintorni-2.jpg

10 meraviglie da non perdere

Verona conserva nel suo centro storico numerose testimonianze della sua lunga storia. Il centro e i dintorni sono agevolmente visitabili a piedi.

Piazza Bra è dominata dall'imponente Arena romana, costruita nel I secolo d. C., uno dei più importanti anfiteatri romani meglio conservati.

A sud-est della piazza, vicino al giardino si trova il neoclassico Palazzo Barbieri, sede odierna del Comune, costruito nel XVII secolo per usi militari. A sud della piazza si trova il Palazzo della Gran Guardia recentemente restaurato e oggi sede di importanti manifestazioni e mostre.

Nella parte ovest della Piazza corre l'ampio marciapiede chiamato Liston, luogo tradizionale per le passeggiate dei veronesi.

Da Piazza Bra, percorrendo via Mazzini (una delle vie più rinomate per lo shopping) e svoltando a destra in via Cappello al numero 23, sulla sinistra puoi scorgere e visitare il cortile della Casa di Giulietta con il suggestivo balcone. Tornando indietro e oltrepassando e lasciando sulla sinistra l'imbocco di via Mazzini, si arriva in Piazza delle Erbe, antico Foro romano, nota per il mercato ortofrutticolo giornaliero. Attigua a questa piazza, sul lato destro si trova Piazza dei Signori, il salotto di Verona; da qui si intravedono le vicine Arche Scaligere e si entra nel Cortile del Mercato Vecchio, dal quale si accede alla Torre dei Lamberti, da dove si ammira una vista spettacolare sulla città. Allontanandosi da Piazza Erbe e percorrendo il corso Sant’Anastasia in direzione della chiesa, sulla sinistra puoi entrare nel Palazzo Forti e visitare il museo dell’opera lirica di Verona, Amo Arena MuseOpera. Se prosegui verso l'Adige e fiancheggiando il fiume si giunge a Ponte Pietra, dove sull'altra sponda dell'Adige, sorge il Teatro Romano, che in estate ospita importanti rappresentazioni  teatrali e balletti.

 

Meta amata da molti turisti è il Lago di Garda, noto per il mite clima mediterraneo e per la sua suggestiva posizione tra le montagne che si snodano a nord della città.

10 specialità da assaggiare

Se vieni a Verona per trascorrere una lunga vacanza o anche solo per un breve week end, giusto il tempo di assistere ad uno degli spettacoli in programma all’arena di Verona, ci sono alcune tradizioni che devi senz’altro onorare. Ti consigliamo di seguito alcuni specialità, che a nostro giudizio, rappresentano senza dubbio il meglio della tradizione veronese:

- Vini della zona di Bardolino, Soave, Custoza e Valpolicella.

- Risotto al Tastasal, Risotto all’Amarone delle cantine Sartori e gnocchi sbatùi accompagnati da una generosa spolverata di Grana Padano.

- Lesso con la pearà e pastissada de caval o de musso.

- Il pandoro, tipico dolce natalizio e i baci di Giulietta.

Informazioni utili

Per informazioni turistiche rivolgersi a Ufficio Informazione e Accoglienza Turistica - I.A.T. - Piazza Bra/ via degli Alpini 9.

Per informazioni sulla programmazione delle diverse manifestazioni fieristiche a Verona, potete consultare il sito di Verona Fiere